Media digitali

Potenziale dei media digitali per le attività giovanili

 

I media sono luoghi di apprendimento informale - giovani e media

 

Instagram e Snapchat sono i servizi preferiti dagli adolescenti tra i 12 e i 19 anni in Svizzera

 

94%  DEI GIOVANI IN SVIZZERA HA UN PROFILO SU ALMENO UNA RETE SOCIALE 

(Studio James 2018)

86%  DEI GIOVANI È ISCRITTO A SNAPCHAT E A INSTAGRAM 

(Studio James 2018) 

72%  DEI GIOVANI PROTEGGE LA PROPRIA SFERA PRIVATA SUI MEDIA SOCIALI 

(Studio James 2018)

80% DEI GIOVANI UTILIZZANO INTERNET IN MODO NON PROBLEMATICO 

(Rapporto Jamesfocus 2017)

 

estratto da Media per bambini e giovani-fatti e cifre

 


Animazione socioculturale digitale con i giovani ai tempi del coronavirus

Pubblicazione del DOJ/AFAJ-10 aprile 2020

Molti animatori socioculturali in ambito giovanile si chiedono come continuare il loro lavoro nelle condizioni attuali. Su richiesta di Giovanimazione l'associazione mantello DOJ/AFAJ ha tradotto l'articolo di Renato Hüppi, responsabile di OJA Oerlikon e membro del gruppo di lavoro Digital Media del DOJ/AFAJ.

Sebbene sia rivolto ai professionisti della Svizzera tedesca e la maggior parte dei link sia disponibile solo in tedesco speriamo che il testo risponda almeno in parte alle vostre domande.

Sul sito del DOJ/AFAJ potrete trovare il documento, oppure scaricarlo qua sotto

 

Download
Animazione socioculturale digitale con i giovani ai tempi del coronavirus a cura di Renato Hüppi
Articolo in italiano
Blogbeitrag_RHueppi_I.pdf
Documento Adobe Acrobat 233.3 KB

Cosa significa «animazione socioculturale digitale»?

Nell'ambito del Piano di Lavoro dell'Unione europea per i Giovani 2016-2018, un gruppo di esperti ha elaborato un rapporto sullo sviluppo dell'animazione socioculturale digitale. Oltre a raccomandazioni per la politica, il documento (solo in Inglese) fornisce anche una definizione concreta di «animazione socioculturale digitale»: essa non costituisce un metodo di lavoro, ma sta a indicare la possibilità di integrare il digitale in qualsiasi contesto delle attività giovanili (attività aperte a tutti i bambini e i giovani, informazione e consulenza per i giovani, centri giovani ecc.)

 

Documento da scaricare

Download
Developing digital youth work
Policy recommendations, training needs and good practice examples For youth workers and decision-makers Expert group set up under the European Union Work Plan for Youth for 2016-2018
Developing_digital_youth_work.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.9 MB

Instagram

Instagram e Snapchat (due app per condividere e guardare foto) sono i servizi preferiti dagli adolescenti tra i 12 e i 19 anni in Svizzera: secondo lo studio JAMES 2018, quattro giovani su cinque vi sono iscritti.

Vuoi sapere come postare su Instagram...

 

 

 

Snapchat

Snapchat è stato lanciato nel 2011 e si è diffuso in tutto il mondo a ritmi vertiginosi.  Negli Stati Uniti ha scalzato Facebook per la fascia d’età 13-17 anni.  Oggi Snapchat ha perso la sua rilevanza, Instagram gli ha tolto la terra da sotto i piedi: continua ad andare bene tra gli adolescenti, ma solo tra quelli

 

 


Tik Tok

Ha superato Facebook, Instagram e Youtube. Cosa ha di diverso dagli altri social? “Dopo tanti anni dove hai sempre gente di successo, ricchi...Tik Tok invece è un po' nuovo!” commenta Marco Montemagno, imprenditore digitale. “sei una ragazza  con i suoi classici problemi adolescenziali”, aggiunge Giulia (3 milioni di followers)

 


Le app più scaricate - marzo 2020


Libri       Autori      Testi

Ecco alcuni libri che il prof Luca Botturi ha consigliato per l'educazione ai social media e la gestione della propria identità. Nell'ultimo video qua sotto il prof Luca Botturi presenterà brevemente i testi


Le tecnologie digitali non sono antiche, ma non sono nemmeno nate ieri. Un po' di storia è utile per comprenderle oggi, e per capire come sono e come potrebbero essere e diventare. Il prof. Luca Botturi, docente presso la SUPSI, DFA-Dipartimento Formazione e Apprendimento presenta alcuni video importanti per capire i media digitali

 

La storia   -    la sfida   -   Pubblicità   -   Alcuni Spunti




 

24.04.2020